Due VITTORIE a Ravenna

Buoni piazzamenti e due vittorie per la Canottieri Limite MAC Autoadesivi - Banca Cambiano 1884 - Paci Paolo Siderurgica alla gara regionale aperta di Ravenna. Sul bacino della Standiana di fronte al parco di Mirabilandia con un meteo non dei migliori e con un numero di gare notevole si sono svolte le gare senza troppi intoppi, ma con un ritardo di un ora e mezzo dal programma gare. Si riconferma la barca da battere il quattro senza cadetti della Limite con Leonardo Sostegni, Edoardo De Vito, Elia Ceccanti e Tommaso Laganą che vince di nuovo senza grossi problemi. I quattro cadetti nella specialitą del doppio salgono ancora sul podio con la coppia Sostegni-De Vito secondi e Laganą-Ceccanti terzi. L'altra vittoria arriva dal due senza ragazzi di Edoardo Busoni e Matteo Rimoli che in quattro senza assieme a Dario Morelli e Daniele Cecchi conquistano anche la medaglia d'argento. Due volte di bronzo Valentino Francalacci, prima con il singolo 7,20 e poi con il quattro di coppia assieme a Bernardo Stagni, Alessio Tempesti e Niccolo Bigalli. Chiude al quarto posto per la categoria cadetti il doppio femminile di Carlotta Piccini e Carolina Ceroti. Bravi anche i pił giovani Leonardo Bianchi, Tommaso Prosperi, Lapo Betti e Filippo Taddei nella categoria allievi c che giungono terzi sul traguardo in quattro di coppia. Come il quattro senza ragazzi anche il quattro senza junior si deve accontentare della medaglia d'argento, ma per entrambi gli equipaggi sono buoni risultati in vista dei prossimi Campionati Italiani. Quindi buon lavoro a Dario Biondi, Ernesto Rabatti, Alessandro Giglioli e Daniele Bagnoli per puntare al gradino pił alto del podio fra due settimane quando si svolgeranno gli Italiani a Varese. Ottimo argento anche per il due senza ragazze di Melisa Dama e Francesca Benigni. Quarto il quattro di coppia ragazzi di Tommaso Nencini, Cosimo Cinelli, Edoardo Del Rosso e Gabriele Berti, mentre il doppio di Nicholas Cartei e Matteo Brunetti si piazza al quinto posto. Non brillano i senior anche se il primo anno in questa categoria non č mai facile e quindi Samuele Gori in singolo si piazza al quinto posto, mentre in doppio con Lorenzo Bonaffini non va oltre la sesta piazza.