INAUGURATO ANNO REMIERO 2020

La Canottieri Limite inaugura l'anno remiero 2020 e per l'occasione scendono in acqua oltre venti imbarcazioni per un totale di circa 110 partecipanti fra atleti e soci. Tantissime persone attendono sulla sponda dell'argine che si affaccia sull'Arno per brindare al nuovo anno. Al pranzo circa 260 persone e sono numeri importanti per una realtà come la Limite che negli ultimi anni è cresciuta tantissimo. Durante il pranzo la premiazione della squadra agonistica e la consegna dei trofei. Per il 2019 il Trofeo Carlo Borsini va ad Adriano Reali per l'ottimo risultato in maglia azzurra, mentre il trofeo Pucci Mario e Cantini Roberto per la migliore giovane promessa a Sostegni Leonardo. Il Presidente Filippo Busoni nel ringraziare tutti per il lavoro svolto coglie l'occasione per premiare con un diploma di riconoscimento i tre consiglieri coordinatori del gruppo lavoro, disponibili notte e giorno per la canottieri, Toscani Francesco, Pozzolini Mario e Cinelli Silvano, ma anche Tito Paroli per la grande esperienza e conoscenza della lavorazione del legno fondamentale per i restauri delle imbarcazioni portata avanti da tanti anni. Tra le autorità presenti il presidente del Consiglio Regionale Eugenio Giani che nel suo intervento esalta la determinazione dei canottieri che fin dal primo giorno di allenamento sanno che non sarà quello il suo futuro, ma dovranno cavarsela bene anche nello studio e poi nel mondo del lavoro. L'intervento del consigliere regionale ed ex sindaco di Capraia e Limite Enrico Sostegni, mira dritto verso l'ambiente e la salvaguardia dell'Arno consapevole che per la Canottieri il fiume è di vitale importanza. Saverio Cecchi Presidente UCINA dichiara di essere orgoglioso della storia del suo paese, Limite sull'Arno 'Patria della nautica da diporto'. Oltretutto in seguito dai cantieri Picchiotti nasce la prima società di canottaggio italiana, la Canottieri Limite. Il Sindaco Alessandro Giunti conferma la sua vicinanza alla Canottieri Limite e quando parla del proprio Comune non può scordare questo sodalizio che porta il valore aggiunto al paese. Graditissima la presenza del Presidente della Pubblica Assistenza di Limite Stefano Giuntini. A salutare la Canottieri Limite anche l'assessore allo sport del Comune di Empoli Fabrizio Biuzzi. Per ultimo e non per ordine d'importanza l'allenatore Renzo Borsini tira le somme della più che soddisfacente stagione agonistica 2019 con un titolo italiano in quattro con e due tricolori Indoor Rowing oltre al record di medaglie d'oro al festival dei giovani. Si sofferma poi sull'importanza dello sport in questo paese dove la scuola è sempre meno luogo di insegnamento di valori della vita. Questo sport continua Borsini non è un gioco e quando i ragazzi si allenano tutti i giorni e non hanno tempo per altre distrazione all'infuori dello studio, questo dovrebbe essere considerato come un riconoscimento in più nei confronti dei ragazzi e non una penalizzazione. Si conclude cosi la giornata alla Canottieri Limite con il pensiero alla festa del 160° per prossimo anno.