Gara Nazionale Candia

Ottima trasferta della Canottieri Limite MAC Autoadesivi - Banca Cambiano 1884 - Paci Paolo Siderurgica alla gara nazionale di Candia Canavese. Sono stati oltre 1300 gli atleti e 1150 gli equipaggi che sabato e domenica nei due giorni di gare in programma durante il Meeting Nazionale Giovanile e Master si sono sfidati sulla bella cornice del lago di Candia. Si tratta di appuntamenti importanti che da una parte coinvolgono i giovani atleti che andranno a costituire le schiere di quello che sarà il canottaggio del domani, dall’altra invece offriranno spazio ai master che vivono il canottaggio nel segno della passione e che ad oggi rappresentano una colonna portante per tutto il mondo remiero italiano. Bellissima trasferta della Limite che conquista cinque ori, un argento e due bronzi. La prima medaglia d'oro arriva dal singolo cadetti di Dama Melisa che in seguito sarà anche quinta nel 7,20 cadetti. Eccezionale la prova di Greta Reali che in singolo vince sabato con le pari atlete della categoria ragazzi e domenica si ripete, ma contro le più esperte della categoria superiore, le junior. Bagnoli Daniele, Busoni Edoardo, Giglioli Alessandro e Rimoli Matteo protagonisti di due ottime gare vincendo il quattro con, guidati dal timoniere Del Rosso Edoardo e prendendo poco dopo una bella medaglia d'argento in quattro senza, un ottimo risultato considerando che non si sono neanche goduti la vittoria in quattro con qundo sono stati chiamati ad eprimersi di nuovo sui 2000 metri. La Società bianco celeste è di nuovo sul podio con l'ottimo terzo posto di Bagnoli Francesca e Marconcini Ginevra in doppio. Il doppio junior di Bonaffini Lorenzo e Gori Samulele reduce da un buon inizio di stagione non si smentisce e conquista una medaglia d'oro importante in vista del primo meeting nazionale di Piediluco. Bonaffini e Gori con i compagni Ramazzotti Samuele e Santini Samuele danno vita ad un buona gara in quattro senza, ma si devono accontentare questa volta della medaglia di bronzo. Morelli Dario e Carboncini Lorenzo quarti in doppio.