Parte bene la Canottieri Limite alla prima gara del 2018

A Pisa la Navicelli Rowing Marathon, Campionato Italiano e Gara Nazionale cadetti e master. Parte bene la Canottieri Limite MAC Autoadesivi, Banca di Cambiano, Paci Paolo Siserurgica alla prima gara del 2018. Per il Campionato Italiano di fondo ottimo il quarto posto del quattro senza junior di Iacopini Dario, Pucci Elia, Reali Adriano e Cannalire Valerio. Bella la barca di Limite anche negli ultimi metri di gara quando lo sforzo dei ragazzi e al massimo, peccato per aver sfiorato il bronzo dietro ad equipaggi quotatissimi come Stabbia, Savoia e Lario. Il settore giovanile non brilla ma per i ragazzi gestire i 6000 metri di gara e tutto bagaglio di eperienza che servirà loro nelle categorie superiori. Bravi comunque Cartei Nicholas, Busoni Edoardo, Ferraro Amedeo, Gaini Giorgio e Caterina Cecchi. Per la rappresentativa regionale cadetti buono il secondo posto della Toscana con due rappresentanti della Limite, il timoniere Biondi Dario e Cartei Nicholas. I Master della Canottieri Limite vincono la gara nazionale nell'otto under 43 valida per il tricolore. Bella la gara dell'eqipaggio Bianco Celeste che vince la preannunciata battaglia contro la canottieri Milano. Complimenti a Salani Elia, Michelotti Michele, Barbieri Alessio, Ammannati Filippo, Antonini Alessio, Luca Cecchi, Toscani Michele, Mannelli Raffaello e il timoniere Benelli Sauro. La Limite sale sull'equipaggio regionale master con sei atleti più il timoniere e spingono la Toscana a stravincere e conquistare il trofeo in palio. Due su due per Barbieri, Michelotti, Toscani, Ammannati e Mannelli, ma non è da meno l'eterno Rofi Francesco e il timoniere Biondi Dario.