La storia della nautica sfila a Limite: ristrutturato il due Jole

Sembra di tornare indietro nel tempo quando sabato mattina sfila davanti a Limite una vecchia imbarcazione. Torna in acqua dopo circa dieci anni il due Jole ristrutturato nei primi anni del 2000 dagli esperti carpentieri della Canottieri. Il due Jole "Chiuro" riposto in alto sui castelli nell'hangar della Canottieri Limite sembrava una barca messa nel dimenticatoio, ma non è cosi perchè due ex atleti, Luca Cecchi e Michele Toscani con al timone Saverio Cecchi hanno rispolverato una barca che riporta Limite indietro nella storia con l'obiettivo di farci la Vogalonga di Venezia. Questa imbarcazione ricorda 'i Chiuro' grande personaggio limitese, atleta di livello nazionale degli anni '20 e bisnonno di Castiglioni Claudio, uno dei quattro Campioni del Mondo di Lucerna '82. Con 'i Chiuro' remavano 'i Rolla' e Cecchi Tobia 'Liezzere' babbo di Lorenzo Cecchi, l'allenatore della Canottieri che negli anni '70 portò il canottaggio moderno a Limite, tanto che quattro dei suoi atleti portano il primo Mondiale a Limite.