Formato non supportato
CAMPIONATO ITALIANO MASTER
Limite fa bottino di medaglie a Sabaudia.

Limite presente al Campionato Italiano Master di Canottaggio che si è svolto a Sabaudia il 24 e 25 giugno, il più grande evento sportivo previsto sulle acque del lago di Paola quest’anno. 81 società, 690 atleti sono i numeri record per i Campionati Master, canottieri provenienti da tutte le regioni d’Italia che si sfideranno sui mille metri del campo di regata a otto corsie del bacino remiero di Sabaudia. Con grande entusiasmo la società ringrazia il generale Mosca dell'arma dei Carabinieri che ha voluto ospitare il società bianco celeste nella sua Sabaudia. Il Generale portò la Fanfara dei Carabinieri a Limite per suonare nell'hangar della Canottieri e rimase colpito dalla storia dell'ultracentenaria Società. Per la Limite mai un numero cosi elevato di atleti master sui campi di regata segno di una crescita esponenziale della gloriosa società. Il ringraziamento a tutti gli sponsor, Banca di Cambiano, Paci Paolo Siderurgica e soprattutto alla MAC Autoadesivi che con la presenza di Antonella Capaccioli e di suo marito Carlo Gigante sul lago di Paola dimostra quanto la stretta vicinanza non sia solo economica e questo non può che renderne la società orgogliosa. La presenza dello sponsor sul campo di regata viene coronata da ottimi risultati. Il due senza di Barbieri Alessio e Ammannati Filippo confermando il loro buon livello nei Senior stravince nei Master amministrando anche il vantaggio visto che poco dopo dovranno gareggiare anche in quatto senza. Non tarda ad arrivare un altra medaglia preziosa ma questa volta d'argento in quattro senza con Barbieri e Ammannati che con i compagni di voga Bellucci Giancarlo e Cecchi Luca cedendo il passo, in una gara tiratissima, solo all'equipaggio consolidato del CC Lazio. L'ultima regata in programma, quella dell'otto Master E Maschile, che prevedeva anche l'assegnazione del Trofeo Giuseppe D'Amico, è stata vinta dalla Canottieri Limite, al termine di un bel duello con l'imbarcazione del CC Irno. Tricolore e premio speciale a Marco Antonini, Enrico e Saverio Cecchi, Marco Giacomelli, Bellucci Giancarlo, Mario Pozzolini, Francesco Rolfi, Elia Salani ed il timoniere Sauro Benelli. Bella soddisfazione per l'ammiraglia di Limite che già tricolore nel 2016 si riconferma la barca da battere.