ARCHIVIO

Cerca:
Archivio

Configurazione Paginazione
LIMITE A TORINO
La Canottieri Limite MAC Autoadesivi - Banca Cambiano 1884 - Paci Paolo Siderurgica alla regata internazionale di fondo sul Po da Moncalieri fino al Parco del Valentino. Record di iscrizioni per la 37esima edizione della regata di fondo “D’inverno sul Po” in questo fine con un totale di 3.101 alteti . Sabato si sono sfidati su barche corte in 1.066 mentre domenica mattina ne sono scesi in acqua 2.035 in quattro e in otto. Parte subito bene la Limite con l'ottimo bronzo del doppio under 23 di Lorenzo Bonaffini e Samuele Gori al primo anno nella categoria senior. Non vanno oltre il settimo posti sia il due senza junior di Daniele Bagnoli e Alessandro Giglioli che il singolo junior di Ernesto Rabatti. Il due senza ragazzi di Edoardo Busoni e Matteo Rimoli è ottavo. C'era molta attesa per il due senza junior di Greta Reali e Chiara Benvenuti della canottieri San Miniato, ma le due ragazze non vanno oltre il settimo posto con una gara che convince date le potenzialita delle atlete. Sulle barche lunghe Gori e Bonaffini in quattro di coppia misto con la canottieri San Miniato e la Canottieri Paolo D'Aloia non riescono a confermare l'ottimo risultato del doppio. L'otto ragazzi bianco celeste con Matteo Brunetti, Edoardo Busoni, Daniele Cecchi, Cosimo Cinelli, Edoardo Del Rosso, Lorenzo Leoni, Dario Morelli, Matteo Rimoli ed al timone Ginevra Marconcini non nutriva grandi aspettative visti gli innesti di giovani atleti che sono alle prime esperienze in categoria e quindi non dispiace il sesto posto fra le ammiraglie in questa gara intrenazionale. Greta Reali seguita dal timoniere Ginevra Marconcini si cimentera nell'otto junior che per sette ottavi e composto da atlete toscane e questa volta Greta e Ginevra sono di Bronzo. Il quattro di coppia junior composto da Rabatti, Giglioli, Bagnoli e Orsi chiude all'undicesimo posto in una gara di alto livello, ma lontani dai tempi fatti segnare dai migliori. Melisa Dama con il quattro di coppia ragazzi misto Limite, Firenze e Giacomelli si piazza al nono posto. L'otto Cadetti per la rappresentativa toscana ha ben cinque atleti della Limite, Leonardo Sostegni, Tommaso Laganà, Edoardo De Vito, Alessio Tempesti e Valentino Francalacci ed è una delle ultime gare in programma che riaccende l'entusiasmo limitese con la vittoria dei bianco rossi toscani che hanno il cuore bianco celeste.

La delegazione bulgara della Hebros in visita alla Canottieri Limite
Questa domenica in visita alla Canottieri Limite dalla Bulgaria Ivan Popov, General Manager della SK Hebros di Plovdiv. Si incontrano di nuovo le due società dopo il gemellaggio del 9 marzo 2019 e la vacanza in Bulgaria di una parte della squadra per condividere sport e scambio culturale a fine agosto. Questa volta sono i Bulgari a visitare la sede della Canottieri Limite che si allena in un tratto di Arno tortuoso e non ha a disposizione il bacino remiero della Hebros, ma sicuramente può raccontare la grande storia del canottaggio nazionale che nasce proprio a Limite nel 1861. Il signor Popov e sua moglie hanno potuto visitare il Museo Remiero di proprietà della Canottieri Limite e seguire con entusiasmo Tito Paroli che nello spiegare tutto quello che è possibile trovare dentro il museo riesce sempre a trasmettere qualcosa in più, lui che ha lavorato in cantiere e ha vissuto parte della storia della canottieri, sa raccontare in maniera più elementare, ma molto più coinvolgente di uno storico. Dopo la visita del Museo e della bella vasca a otto posti voga costruita nel 1985 non poteva mancare il pranzo, dove la rappresentativa bulgara era in compagnia del Presidente avv.Filippo Busoni, del sgretario Sergio Sostegni, degli allenatori Renzo e Matteo Borsini e del Team Manager Enrico Cecchi della Limite. Durante il pranzo Popov ha consegnato all'avv Busoni un quadro dove viene rappresentato l'anfiteatro romano di Plovdiv ringraziandolo dell'accoglienza. Dopo pranzo e prima dei saluti la visita di Vinci con il museo e la casa natale di Leonardo. Con la promessa di mantenere i contatti e di proseguire con gli incontri reciproci si è conclusa la giornata dove si è rafforzato il legame di gemellaggio instaurato lo scorso anno.

TOP << [ 3 4 5 6 7 ] >> END



INDIETRO