ARCHIVIO

Cerca:
Archivio

Configurazione Paginazione
STRETTO GEMELLAGGIO LIMITE SK HEBROS
A Plodvid in Bulgaria per il gemellaggio con la SK Hebros
Lo scorso weekend il dirigente Enrico Cecchi in compagnia dell'ex atleta due volte campione europeo e campione del mondo 2016 Lapo Londi della Società Canottieri Limite a Plovdiv, Bulgaria per il gemellaggio con la SK Hebros. La Canottieri Limite MAC Autoadesivi - Banca Cambiano 1884 - Paci Paolo Siderurgica stringe la mano alla SK Hebros di Plodvid. Sul bacino di canottaggio dove nel 2012 Matteo Borsini della Limite si laureò campione del mondo, l'incontro con Sijka Kelbeceva e Stojanka Grujceva oro olimpico nel due senza a Montréal 1976 e bronzo a Mosca 1980 per la visita del complesso con Bela Shivarova. Sempre in compagnia di Bela Shivarova il direttore Ivan Popov e gli allenatori di SK Hebros, pranzo e presentazione delle strutture del Centro Remiero che lo scorso anno ha ospitato i mondiali assoluti. Il 9 Marzo 2019 con grande soddisfazione ed entusiasmo Enrico Cecchi rappresentando il consiglio direttivo della Canottieri Limite firma il protocollo di gemellaggio con la SK Hebros di Plovdiv. Cecchi ha ringraziato il Presidente della Canottieri limite avv. Filippo Busoni che attraverso i forti legami del padre con la Bulgaria ha dato forza all'iniziativa. Il dirigente Cecchi presentando in sintesi la Società Canottieri Limite, le origini, la storia e l'attuale organizzazione correlata dai molti successi della squadra ottenuti in passato e nei più recenti 10 anni, ha invitato Ivan Popov a ricambiare la visita in Italia presso la sede della Canottieri per dare ancora valore aggiunto alla nata amicizia con intenti sociali, culturali e sportivi. Spero che con questo gemellaggio riusciremo ad organizzare iniziative per i giovani, stages e perché no anche eventi Master dove partecipa anche sig. Ivan Popov ha commentato Enrico Cecchi. Prima della cerimonia il Campione del mondo Lapo Londi assieme a Kristian Vasilev, Campione Bulgaro hanno remato assieme in due senza e a fine allenamento c'è stato lo scmbio dei body ufficiali delle due società.Sono molto felice oggi che ho avuto la possibilità di vogare con Kristian in questo canale, il quale avevo visto solo in televisione. È un bellissimo impianto di importanza internazionale ha detto Lapo Londi. Al termine, Ivan Popov assieme alle altre due cariche importanti della società, le atlete del 2- Olímpico, hanno donato souvenir e simboli della Hebros. Dopo la firma Enrico Cecchi ha donato alla Hebros una targa commemorativa del gemellaggio ed un pacco speciale creato per i 150 anni della Società Canottieri Limite.

GARA INTERNAZIONALE DI GRAN FONDO A TORINO
Questo fine settimana la Canottieri Limite in trasferta a Torino per disputare la trentaseiesima edizione della Regata Internazionale di Gran Fondo “D’inverno sul Po”, organizzata come da tradizione dalla Società Canottieri Esperia. "D’inverno sul Po è una regata nata grazie alla visione futuristica del compianto presidente Gian Antonio Romanini il quale con questa competizione, nel 1982, volle fortemente riportare il grande canottaggio internazionale in Italia. La Canottieri Limite MAC Autoadesivi - Banca Cambiano 1884 - Paci Paolo Siderurgica raggiunge ottimi risultati con la presenza di 18 atleti seguiti dai tecnici Borsini Renzo e Ammannati Filippo. Buona prestazione di Greta Reali in singolo che chiude al terzo posto ed i tecnici federali la convocano per formare un quattro di coppia Junior. Greta risponde tenendo il passo delle atlete di categoria superiore conquistando un secondo posto che la mette di nuovo in luce per una possibile convocazione in maglia azzurra. Arriva anche il bronzo del doppio Junior di Lorenzo Bonaffini e Samuele Gori che sorprendono tutti con una prestazione sopra le righe. Non entusiasma il due senza Junior di Adriano Reali e Leonardo Orsi che è solo ottavo, tanto meno quello di Ernesto Rabatti e Valerio Cannalire undicesimo, ma i quattro ragazzi si rifanno sull'otto quando insieme al timoniere Biondi Dario e ad altri quattro atleti toscani ottengono un buon terzo posto in una gara vinta dall'equipaggio federale Italia con al secondo posto la rappresentativa tedesca. Samuele Ramazzotti e Samuele Santini sono dodicesimi in doppio mentre sul quattro di coppia assieme a Bonaffini e Gori giungono sedicesimi sul traguardo. L'otto Ragazzi di Daniele Bagnoli, Matteo Rimoli, Dario Morelli, Lorenzo Leoni, Alessandro Giglioli, Giorgio Gaini, Lorenzo Carboncini, Edoardo Busoni ed il timoniere Dario Biondi ottiene il settimo posto, ma l'equipaggio è giovane e ci sono delle buone prospettive.

TOP << [ 1 2 3 4 5 ] >> END



INDIETRO