ARCHIVIO

Cerca:
Archivio

Configurazione Paginazione
GARA INTERNAZIONALE DI GRAN FONDO A TORINO
Questo fine settimana la Canottieri Limite in trasferta a Torino per disputare la trentaseiesima edizione della Regata Internazionale di Gran Fondo “D’inverno sul Po”, organizzata come da tradizione dalla Società Canottieri Esperia. "D’inverno sul Po è una regata nata grazie alla visione futuristica del compianto presidente Gian Antonio Romanini il quale con questa competizione, nel 1982, volle fortemente riportare il grande canottaggio internazionale in Italia. La Canottieri Limite MAC Autoadesivi - Banca Cambiano 1884 - Paci Paolo Siderurgica raggiunge ottimi risultati con la presenza di 18 atleti seguiti dai tecnici Borsini Renzo e Ammannati Filippo. Buona prestazione di Greta Reali in singolo che chiude al terzo posto ed i tecnici federali la convocano per formare un quattro di coppia Junior. Greta risponde tenendo il passo delle atlete di categoria superiore conquistando un secondo posto che la mette di nuovo in luce per una possibile convocazione in maglia azzurra. Arriva anche il bronzo del doppio Junior di Lorenzo Bonaffini e Samuele Gori che sorprendono tutti con una prestazione sopra le righe. Non entusiasma il due senza Junior di Adriano Reali e Leonardo Orsi che è solo ottavo, tanto meno quello di Ernesto Rabatti e Valerio Cannalire undicesimo, ma i quattro ragazzi si rifanno sull'otto quando insieme al timoniere Biondi Dario e ad altri quattro atleti toscani ottengono un buon terzo posto in una gara vinta dall'equipaggio federale Italia con al secondo posto la rappresentativa tedesca. Samuele Ramazzotti e Samuele Santini sono dodicesimi in doppio mentre sul quattro di coppia assieme a Bonaffini e Gori giungono sedicesimi sul traguardo. L'otto Ragazzi di Daniele Bagnoli, Matteo Rimoli, Dario Morelli, Lorenzo Leoni, Alessandro Giglioli, Giorgio Gaini, Lorenzo Carboncini, Edoardo Busoni ed il timoniere Dario Biondi ottiene il settimo posto, ma l'equipaggio è giovane e ci sono delle buone prospettive.

Navicelli Rowing Marathon
La Canottieri Limite prende parte alla prima gara della stagione forte della conferma di tutti gli sponsor prima su tutti la MAC Autoadesivi, ma anche Banca Cambiano 1884 e Paci Paolo Siderurgica. Sono da record i numeri della Navicelli Rowing Marathon in questo fine settimana a Pisa. Sui 6000 metri del canale dei Navicelli sabato e domenica sono state protagoniste 103 realtà remiere, ovvero 98 società da tutta Italia per un totale di ben 1437 atleti in gara, distribuiti su 552 equipaggi. Per il Campionato Italiano era attesa la prova del quattro senza Junior di Rabatti Ernesto, Orsi Leonardo, Reali Adriano e Cannalire Valerio che non è andato oltre il quinto posto anche se c'è da considerare che Reali era rientrato in settimana dopo l'influenza. Il quattro senza ragazzi composto da Bagnoli Daniele, Rimoli Matteo, Busoni Edoardo e Giglioli Alessandro si piazza all'ottavo posto, ma visto che sono tutti del primo anno va più che bene ed i tecnici stanno lavorando su questo giovane equipaggio. Non vanno molto bene i doppi, sia quelli Junior che quelli Ragazzi ma è la prima gara dell'anno e avranno sicuramente modo di recuperare. Bonaffini Lorenzo e Gori Samuele, Biondi Dario e Corsi Marco, Carboncini Lorenzo e Leoni Lorenzo, Gaini Giorgio e Morelli Dario sono lontanissimi dagli eqipaggi di livello. Per i giovanissimi presente solo il doppio femminile Cadetti con Dama Melisa e Cipollini Azzurra che chiude bene i 6000mt. In fine il podio dell'otto Master con Ammannati Filippo, Bigalli Maurizio, Giacomelli Marco, Pozzolini Mario, Michelotti Michele, Mannelli Raffalello, Cecchi Enrico, Guidi Giovanni ed il timoniere Cecchi Alessandro che si prende un meritatissimo bronzo.

TOP << [ 1 2 3 4 5 ] >> END



INDIETRO